26 MAGGIO 2023

09:36

NOTIZIA DI SPORT

DI

1469 visualizzazioni


26 MAGGIO 2023 - 09:36


NOTIZIA DI SPORT

DI

1469 visualizzazioni



TENNIS: Bronzetti da urlo a Rabat, Alycia Parks va ko sul 6-2 6-0

Lucia Bronzetti ha portato a termine l'impresa più importante di questo suo 2023: la giovane verucchiese ha dominato la sfida contro la statunitense Alycia Parks, numero 49 del ranking, strappando così la qualificazione alla semifinale del torneo di Rabat dove dovrà vedersela contro un'altra americana, Sloane Stephens. Una sfida a senso unico, quella conclusasi in appena un'ora e 19 minuti di gioco, con Bronzetti capace di comandare il gioco sin dalle primissime battute fino a volare sul 4-0 per poi chiudere sul 6-2. Senza storia il secondo set in cui Parks va in fretta fuori giri e Lucia chiude senza affanni sul 6-0. Intanto è stato effettuato il sorteggio del primo turno degli Open di Francia, dove la romagnola dovrà vedersela con la forte tunisina Ons Jabeur, numero 7 del mondo, ma solamente dopo aver concluso il proprio percorso nel torneo marocchino.




ALTRE NOTIZIE DI SPORT

CALCIO: Grammatica attende di conoscere il futuro, "Priorità al Ravenna" | VIDEO

Il futuro del Ravenna è tutto da scrivere, quello di Grammatica... pure. Il direttore sportivo sarebbe più che intenzionato a confermare il proprio impegno anche nella prossima stagione. "Se sarò ancora io il ds - precisa lui - avrò bisogno di confrontarmi con la proprietà per capire quale sarà l'obiettivo, l'ambizione e il tipo di calcio che si vorrà fare. Io sono convinto che in questa squadra ci siano almeno quattro giocatori di categoria superiore che hanno dimostrato ampiamente le proprie qualità e altri ancora che possono far parte di un gruppo di una squadra di serie C: da quelli si potrebbe ripartire". La vittoria del campionato non è arrivata ma il giudizio di Grammatica sulla stagione del Ravenna resta comunque molto chiaro. "È un fatto su cui ho riflettuto molto in questi giorni: nella mia carriera ho avuto la fortuna di vincere tre campionati di C ma questa la considero la stagione migliore perché è stata veramente complicata per tutto quello che è accaduto". Un legame che si è fatto strettissimo anche con la tifoseria della "Mero". "Con loro ho costruito un rapporto molto franco e sento di doverli ringraziare a uno a uno perché il loro calore non è mai mancato".