Ricerca

VOLLEY: Consar, assalto al Grottazzolina in semifinale playoff | VIDEO

SPORT - E’ tempo di semifinali per la Consar Ravenna che come anno scorso è chiamata all’impresa: se nella passata stagione fu il Vibo a infrangere i sogni promozione dei giallorossi, a mettersi tra i ravennati e la finale playoff c’è nuovamente la squadra che ha chiuso la regular season da prima della classe. Nella gara di apertura delle semifinali, la Consar scende infatti stasera in campo al “Palasport” di Grottazzolina contro la Yuasa Battery, formazione che ha raccolto un bottino di 21 vittorie stagionali. I precedenti sono entrambi a favore dei marchigiani, con due successi su due arrivati dopo grandi battaglie: l’andata si risolse per 3-1 con tre set strappati ai vantaggi, il ritorno al “Pala de Andrè” venne vinto dagli ospiti al tiebreak. La squadra di Bonitta, rodata e rinvigorita dalla meritata vittoria ottenuta nel primo turno dei playoff contro il Tinet Prata, cercherà quindi di cogliere di sorpresa un Grottazzolina che invece è fermo da 20 giorni, avendo ottenuto sul campo l’ingresso agli spareggi direttamente in semifinale. Saranno partite di grande qualità giocate in due palazzetti gremiti di tifosi: se la Yuasa Battery può contare su Fedrizzi, miglior battitore di categoria e sul libero con esperienza in Eurolega Andrea Marchisio, il Ravenna farà affidamento sui giovani talenti Bovolenta e Orioli, su un centratissimo Raptis e sull’ex della partita Filippo Bartolucci.

Thumbnail VOLLEY: Consar, assalto al Grottazzolina in semifinale playoff | VIDEO

RIMINI: Grave ciclista travolto sulla SS72, rintracciato investitore | VIDEO

CRONACA - Un ciclista è stato investito questa mattina a Rimini sulla Superstrada per San Marino ed è stato ricoverato in gravi condizioni. L’automobilista, fuggito oltre confine, è stato rintracciato dalla polizia del Titano.   L’impatto è stato violentissimo, tanto da far spaccare a metà il casco che indossava. Mattinata nefasta per un ciclista sulla sessantina che, giovedì a Rimini, stava percorrendo da solo per allenarsi la SS72, conosciuta come Superstrada di San Marino. Si trovava ancora su suolo italiano a poche decine di metri dal confine di Dogana. Erano circa le 9,30 di una mattinata dalla visibilità eccellente. Il ciclista stava pedalando verso il Titano con il fanalino lampeggiante quando, per cause ancora da accertare, è stato centrato da un’automobile che dopo l’incidente si è dileguata oltre confine. L’uomo è rovinato a terra contro un muro di contenimento in cemento armato. Immediati i soccorsi del 118 intervenuti dapprima con un’auto medicalizzata, ma le gravi condizioni hanno richiesto l’intervento dell’elicottero che ha trasportato il ferito al Trauma center di Cesena dove si trova ricoverato. La fuga del presunto investitore era destinata ad avere i minuti contati data la quantità di telecamere di controllo del confine e così, dopo la segnalazione della Polstrada ai colleghi del Titano, è stato subito rintracciato.     (Foto di Manuel Migliorini)

Thumbnail RIMINI: Grave ciclista travolto sulla SS72, rintracciato investitore | VIDEO

FAENZA: Buchi negli argini del Senio, cittadini preoccupati, “Non si può vivere così” | VIDEO

ATTUALITÀ - Si è tenuto ieri pomeriggio l’incontro tra Comune, Protezione Civile e gli abitanti della riva destra del fiume Senio, a Faenza, dove gli argini non sono ancora stati ricostruiti dopo 11 mesi dall’alluvione. Presto però dovrebbe arrivare il piano di messa in sicurezza. Sono preoccupati gli abitanti di via Casale, sulla riva destra del Senio a Faenza, che nel maggio scorso hanno subito gli allagamenti causati dall’alluvione e che 11 mesi dopo, vivono ancora nella costante minaccia che il fiume torni nuovamente ad invadere le loro case. Lungo gli argini sono ancora evidenti i danni causati dalla piena, con vere e proprie voragini che, a quasi un anno di distanza, non sono ancora state riparate. E’ il motivo per cui mercoledì si sono recati in visita il sindaco Isola assieme al dirigente della protezione civile Marco Bacchini, che ha spiegato il piano a cui sta lavorando assieme al commissario Figliuolo. Si attende il 20 aprile, quando dalla struttura commissariale dovrebbe arrivare la prima versione del piano speciale per la messa in sicurezza. “Un piano strategico che darà le linee guida all’interno delle quali si potranno inserire dei piani di riorganizzazione e restauro di situazioni di difficoltà assieme a una vera e piena messa in sicurezza” ha spiegato il sindaco Massimo Isola Non si sa però ancora quali saranno le indicazioni precise per il ripristino dell’argine del fiume, ne tantomeno quando potranno iniziare i lavori. Insomma continua la situazione di grande incertezza per le 11 famiglie che da ormai un anno, vivono in una zona di pericolo: “Perché adesso siamo molto più esposti di prima – spiega Paola Casale - l’argine è aperto in più punti e dove non è aperto è eroso. Non si può vivere così, senza qualcuno che si assuma la responsabilità di quello che succede”

Thumbnail FAENZA: Buchi negli argini del Senio, cittadini preoccupati, “Non si può vivere così” | VIDEO

CALCIO: Il Ravenna non demorde, "Pensiamo a vincere, poi..." | VIDEO

SPORT - Dieci gol fatti in 26 presenze ufficiali: il bottino raccolto da Antonio Sabbatani nel suo primo anno in D è di quelli che lasciano il segno, anche perché spesso ai gol dell'ex Russi e Medicina Fossatone si sono poi accompagnati anche i successi conquistati sul terreno di gioco, come quello ottenuto nel derby col Forlì. "Mi ero prefissato l'obiettivo della doppia cifra di gol - commenta lui - ed ero certo che l’avrei raggiunto perché sono molto sicuro del fatto mio. E poi adesso mancano ancora quattro partite: ovviamente è una cosa che metto in secondo piano, perché il mio primo pensiero è sempre che la squadra vinca come siamo riusciti a fare in queste ultime tre partite". Sempre glaciale dal dischetto anche lo specialista Umberto Nappello che ora suona la carica: il Ravenna non dovrà sbagliare più nulla da qui alla fine della stagione. "Noi dobbiamo pensare a rendere la vita difficile al Carpi - spiega il 10 giallorosso - continuando a pensare a noi stessi. Poi se magari steccheranno qualche partita, dovremo fare in modo di farci trovare pronti. Dobbiamo continuare a lavorare con serenità e pensare al nostro percorso perché se riusciremo a vincere tutte le partite che ci restano a disposizione, avremo poco da recriminare".

Thumbnail CALCIO: Il Ravenna non demorde, "Pensiamo a vincere, poi..." | VIDEO

IPPICA: Pomeriggio pieno di corse all'ippodromo Arcoveggio | VIDEO

SPORT - Otto corse al trotto, tutte con molti cavalli partenti (da 8 a 18), nel pomeriggio all'Ippodromo Arcoveggio di Bologna. Dopo tre prove di qualifica, alle 15 ci sarà l'apertura del convegno affidata ai gentleman driver con undici cavalli al via in una prova del Trofeo Gentlemen 4 Life, favorito Delicious Wind con Leonardo Vastano. La corsa di maggiore rilievo sarà la settima, premio Baldo Asso, con nove cavalli di cinque anni e oltre di categoria B e C: Delmonica Ferm, Caronte Trebì e Conan Op, guidati rispettivamente da Antonio Di Nardo, Pietro Gubellini ed Enrico Bellei, sono i cavalli più accreditati, ma anche Zeno Tab, che vediamo col numero 3 arrivare secondo nell'ultima corsa disputata un mese fa a Bologna sempre con Francesco Trolese alla guida, potrebbe dire la sua facendo valere la partenza alla corda.

Thumbnail IPPICA: Pomeriggio pieno di corse all'ippodromo Arcoveggio | VIDEO