Ricerca

BOLOGNA: Suviana, Procuratore Amato, "Non faremo autopsie inutili sui poveri corpi"

CRONACA - "Non faremo autopsie inutili su quei poveri corpi". Lo dice a chiare lettere il procuratore capo di Bologna, Giuseppe Amato, che ha convocato i media per un punto stampa sul disastro della centrale idroelettrica di Bargi, sul lago di Suviana. "Adesso la priorità – ha detto - è quella di riuscire a recuperare le persone disperse e, proprio in questi momenti, si sta lavorando allo svuotamento del sito per consentire una ricerca più facile e in maggiore sicurezza". "Fino a che questa fase non si sarà completata è inutile continuare a insistere sul tema di una responsabilità – ha spiegato Amato - perché presuppone l'accertamento di quello che si è verificato, cosa che in questo momento è concettualmente impossibile e impraticabile perché non abbiamo l'accesso in loco e non tanto noi, quanto il personale qualificato che potrà aiutare nel fare la ricostruzione. Questo sarà un momento immediatamente successivo". Verranno eseguiti, dalla Procura, accertamenti sui rapporti di lavoro dei dipendenti e delle aziende appaltatrici, ricostruendo la catena dei subappalti ma non verrà sequestrata l'intera centrale idroelettrica. "Agiremo solo sui piani interessati e dove è necessario" ha specificato Amato. Come già trapelato ieri, è stato aperto un fascicolo per disastro e omicidio colposo: "Abbiamo intanto iscritto questo fascicolo 'tecnico' – ha spiegato il procuratore - che ci serve per sviluppare accertamenti come quello fatto ieri, utili per i conferimenti dell'incarico sui primi tre cadaveri rinvenuti nei giorni scorsi. Questo conferimento ha una duplice finalità: evitare di fare autopsie inutili con una violenza inutile sui poveri corpi delle vittime e liberare il prima possibile le salme, per consentire alle famiglie di fare i funerali rapidamente. Una visita esterna con accertamenti a mezzo tac è sufficiente per risalire alle cause della morte, che in questo caso sono per annegamento, per l'esplosione o comunque per un evento riconducibile all'incidente". La Procura ha dato mandato a un pool specifico di portare avanti gli accertamenti con “deleghe specifiche ad ogni forza di polizia per svolgere le indagini sulla strage di Suviana”. Una squadra “creata da subito, ma avremo anche un ulteriore punto di incontro nel fine settimana. Da subito abbiamo individuato nei vari soggetti – ha ricostruito Amato - quelli che dovevano fare cosa, proprio per evitare delle duplicazioni di attività e fare in modo che noi si possa avere a disposizione dei contributi condivisi da tutti gli organi di polizia giudiziaria e di vigilanza che sono stati onerati delle diverse attività”. Altri protagonisti delle investigazioni saranno: Ausl, ispettorato del lavoro, guardia di finanza per alcuni aspetti, i carabinieri e, in ultimo, anche i carabinieri del Nil, oltre ovviamente ai vigili del fuoco. Amato ha affermato: “Non abbiamo avuto contezza di questo esposto”, con riferimento a quello depositato dalla Uil sulla sicurezza in merito alla centrale, “che comunque, come tale - specifica - sarebbe stato destinato agli organi della vigilanza. Quando si pongono delle tematiche di sicurezza che implicano apprezzamenti di natura prevenzionale, deve essere l'autorità di vigilanza ad occuparsene, perché la Procura interviene sulle singole vicende solo nella presenza di una accertata violazione penale. A noi non sono mai pervenute notizie di reato che evocassero un tema di possibile responsabilità penale”. Infine il procuratore ha messo in chiaro che “dobbiamo utilizzare i tempi giusti per poter arrivare, senza inutili suggestioni e senza pressapochismi, a dare una risposta seria ad una esigenza di giustizia che eventi di questo tipo implicano. Per cui ci sarà il momento dell'approfondimento. Le attività sono complesse e implicheranno un complesso accertamento di natura tecnica”. “La priorità – ha ribadito - rimane recuperare i dispersi. Per il resto noi abbiamo iniziato in maniera seria e complessa gli accertamenti, che devono avere tranquillità nelle tempistica. Abbiamo cominciato anche a sentire qualcuno”.

Thumbnail BOLOGNA: Suviana, Procuratore Amato, "Non faremo autopsie inutili sui poveri corpi"

CESENA: Amministrative, su Teleromagna il primo confronto tra Lattuca e Casali

POLITICA - Inizia la corsa verso le comunali: giovedì alle 21 su Teleromagna, andrà in onda il primo confronto tra i candidati a sindaco di Cesena Enzo Lattuca e Marco Casali in uno speciale di Talk 24. Modera il nostro direttore responsabile Ludovico Luongo. Tanti i temi che saranno affrontati, alla presenza anche dei giornalisti di alcune tra le testate locali. Non mancate.

Thumbnail CESENA: Amministrative, su Teleromagna il primo confronto tra Lattuca e Casali

CALCIO: Thiago Motta allenatore del mese per la seconda volta consecutiva

SPORT - Thiago Motta si è aggiudicato il titolo di allenatore del mese di marzo di LegaSerieA per i grandi risultati che sta continuando a ottenere con il Bologna, attualmente quarto e in piena corsa per la zona Champions. Il tecnico rossoblu diventa così il primo allenatore a vincere il premio per due mesi consecutivi, raggiungendo anche Luciano Spalletti in testa alla classifica complessiva, con quattro titoli totali. Riceverà il riconoscimento sabato sera al “Dall’Ara” nel pre-partita di Bologna-Monza.

Thumbnail CALCIO: Thiago Motta allenatore del mese per la seconda volta consecutiva

CALCIO: Il Cesena non vuole stecche con la Recanatese, "Non fermiamoci" | VIDEO

SPORT - Si augura di vedere una grande cornice di pubblico Daniele Donnarumma nel posticipo che coinvolgerà il Cesena lunedì sera all'Orogel Stadium: avversario dei bianconeri sarà una Recanatese che andrà a caccia di punti-salvezza."Sarà una partita durissima - ha spiegato a Pianeta Bianconero - perché loro hanno bisogno di punti per cercare di salvarsi direttamente senza passare dai play-out. Cercheranno di uscire con la vittoria da questa trasferta però noi abbiamo un obiettivo, quello di vincere sempre fino all'ultima giornata dando il meglio di noi stessi per cui scenderemo in campo sempre col massimo dell'attenzione e della concentrazione".

Thumbnail CALCIO: Il Cesena non vuole stecche con la Recanatese, "Non fermiamoci" | VIDEO

BASEBALL: New Rimini, definita la squadra per il debutto in A

SPORT - Tanti gli innesti nel roster della New Rimini, che il prossimo weekend debutterà in serie A contro il Crocetta a Parma. Tra tutti i nomi spicca quello di Luca Pulzetti, interno molto versatile in grado di coprire tutti i ruoli del diamante di gioco, avendo maturato una grande esperienza anche come interbase e sul cuscino di terza base. Pulzetti giocherà per la squadra della sua città, dopo tredici anni tra le fila del San Marino con cui ha giocato ai massimi livelli in Italia e in Europa. Fanno ritorno a Rimini anche l’ex capitano Marco Baccelli dopo una stagione in massima serie con gli Athletics Bologna e il lanciatore Gianluca Tognazzi. Altri acquisti dei neopromossi sono il ricevitore Mattia Giardini, il position player venezuelano Alejandro Chacon, il lanciatore Elia Sartini e l’esterno cubano Jesus Baro. Il New Rimini ha inoltre confermato gran parte del gruppo che ha stravinto la serie B.

Thumbnail BASEBALL: New Rimini, definita la squadra per il debutto in A