Cronaca

Thumbnail BOLOGNA: Accoltellamento in Piazza XX Settembre, arrestato un 50enne

BOLOGNA: Accoltellamento in Piazza XX Settembre, arrestato un 50enne

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Bologna hanno arrestato un 50enne italiano, accusato di essere l'autore di un accoltellamento avvenuto domenica mattina in Piazza XX Settembre. A restare ferito era stato un 30enne di origine nigeriana, colpito alla schiena. Si era trattato di una lite tra i due uomini, nella quale anche l'italiano aveva riportato qualche escoriazione, al mento e al gomito. Le indagini hanno consentito di ricostruire la vicenda: il 50enne, che voleva acquistare droga, aveva dato in pegno il proprio telefono cellulare allo spacciatore, non avendo con sé dei soldi. L'offerta era stata accettata ma, al rifiuto di restituire il telefono, il cliente aveva reagito sferrando una coltellata. Il 30enne è stato medicato in ospedale e poi dimesso con 20 giorni di prognosi. L'arresto è stato convalidato e il 50enne sottoposto ai domiciliari.

Thumbnail FORLÌ: Violenta la collega di lavoro, in casa cocaina e marijuana | FOTO

FORLÌ: Violenta la collega di lavoro, in casa cocaina e marijuana | FOTO

Nel forlivese un uomo è stato posto agli arresti domiciliari con l’accusa di violenza sessuale e detenzione di stupefacenti a seguito di una perquisizione messa in atto dalla Polizia di Stato. E’ il risultato di una indagine avviata durante il periodo natalizio, quando una donna si è presentata in questura denunciando di essere stata violentata al termine di una cena con alcuni colleghi di lavoro. Uno di questi si era offerto di accompagnarla a casa e invece l’aveva portata nella propria abitazione costringendola a subire atti sessuali contro la sua volontà. Durante la perquisizione gli agenti di polizia hanno trovato in casa dell’uomo circa 100 grammi di droga, tra marijuana e cocaina, assieme a coltelli e tirapugni. Sul caso risultano indagati anche altri 4 uomini, di età compresa tra i 30 e 40 anni, per favoreggiamento.


TUTTE LE NOTIZIE DI CRONACA