21 MAGGIO 2024

11:44

NOTIZIA DI ATTUALITÀ

DI

789 visualizzazioni


21 MAGGIO 2024 - 11:44


NOTIZIA DI ATTUALITÀ

DI

789 visualizzazioni



EMILIA-ROMAGNA: Concessioni balneari, Consiglio di Stato boccia ancora le proroghe | VIDEO

Il Consiglio di Stato ha bocciato la proroga generalizzata delle concessioni balneari. Preoccupazione fra gli operatori del settore che tornano a chiedere al governo una legge che metta ordine alla materia.

 

È ancora pieno caos nel mondo delle concessioni balneari. Lunedì è arrivata l’ulteriore bocciatura, da parte del Consiglio di Stato, delle proroghe generalizzate. Sono illegittime – ha argomentato l’organo giurisdizionale - perché contrastano con la direttiva Bolkestein sulla libera concorrenza. Nervosismo diffuso fra gli imprenditori del settore che si apprestano ad avviare la stagione nella totale incertezza.

“C’è grande preoccupazione. Devo accogliere della gente che viene da me per divertirsi. E voglio accoglierla col sorriso. Lo farò con un sorriso purtroppo finto perché non so nemmeno se la mia azienda esisterà tra sei mesi”, ha detto Simone Battistone, presidente di Sib Confcommercio Emilia-Romagna.

Il governo e i balneari puntano sulla mappatura delle spiagge. Ma “la disapplicazione delle norme nazionale sulle concessioni demaniali marittime – ha spiegato ulteriormente il Consiglio di Stato - si impone prima, e a prescindere, dall'esame della questione della scarsità delle risorse, che in ogni caso non risulta essere decisiva”.

“Abbiamo scritto varie lettere alla presidente del Consiglio Meloni, che si era molto spesa per il sistema”, ha aggiunto Battistoni, il quale aggiunge che: “Al momento abbiamo visto tra il poco e il nulla, a dir la verità. Ci aspettiamo che, come ha promesso” la premier, “tuteli non solo il nostro lavoro e le nostre famiglie, ma anche il sistema balneare”.

I Comuni, ha ribadito il Consiglio di Stato, devono “bandire immediatamente procedure di gara imparziali e trasparenti per l'assegnazione delle concessioni ormai scadute il 31 dicembre 2023”. La proroga al 31 dicembre di quest’anno è prevista solo “per i Comuni che abbiano deliberato di avviare o abbiano già avviato le gare per assegnare le concessioni”.




ALTRE NOTIZIE DI ATTUALITÀ

MILANO MARITTIMA: Prevenzione delle malattie oncologiche, tappa del tour di sensibilizzazione

Il 22 e il 23 giugno Milano Marittima ospiterà, nell’arenile della Base logistica dell’Esercito Italiano, la tappa inaugurale della seconda edizione del “Vittoria for Women Tour”, il viaggio itinerante realizzato da Vittoria Assicurazioni in collaborazione con la Fondazione Specchio dei tempi e la Federazione Italiana Rugby (FIR) per sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema della prevenzione delle malattie oncologiche femminili. Nell’appuntamento ravennate ci sarà anche il personale dell’Esercito, che conferma il supporto al progetto “Vittoria for Women” nell’ambito della collaborazione sempre più stretta con la Federazione Italiana Rugby. Accompagnata dal claim “la prevenzione femminile è la nostra meta”, in ognuna delle sei tappe sarà a disposizione il “VittoriaBus”, un centro di informazione e prevenzione itinerante, acquistato grazie alla raccolta fondi avviata nel 2023 in occasione della prima edizione del Tour e donato alla Fondazione Specchio dei tempi, che sarà adibito a sala medica per una visita senologica gratuita. Inoltre, per l’intera durata dell’iniziativa, verrà promossa una nuova raccolta fondi volta quest’anno a supportare l’acquisto di uno o più ecografi mobili per ampliare ulteriormente l’operato sul territorio nazionale. La tappa del Trofeo sarà resa ancor più spettacolare dall’aviolancio su elicottero dei paracadutisti del Reparto Attività Sportive di Paracadutismo dell’Esercito con il tricolore e le insegne di Esercito e FIR. Uno speciale stand informativo darà ai giovani presenti anche la possibilità di conoscere le opportunità di carriera all’interno della Forza Armata, mettendo i più coraggiosi alla prova su una parete di roccia artificiale al ritmo della musica di Radio Esercito.