29 SETTEMBRE 2023

11:14

NOTIZIA DI ATTUALITÀ

DI

950 visualizzazioni


29 SETTEMBRE 2023 - 11:14


NOTIZIA DI ATTUALITÀ

DI

950 visualizzazioni



ROMAGNA: Concessioni spiagge in scadenza, i Comuni si danno al fai-da-te | VIDEO

Mancano tre mesi alla scadenza delle concessioni demaniali e ancora non c’è una legge nazionale che regoli i bandi per le spiagge. Si fa, dunque, sempre più concreta per i Comuni l’ipotesi del fai-da-te nel definire i procedimenti degli appalti.

 

Il 31 dicembre è dietro l’angolo. Il giorno in cui scadranno le concessioni demaniali marittime è anche la data entro cui dovranno essere emanati i bandi di gara per le spiagge in accordo con la direttiva europea Bolkestein sulla libera concorrenza.

Il governo ha preso tempo per la mappatura dei litorali italiani. Mancano i decreti attuativi che regolino le evidenze pubbliche, e il rischio è che, senza di essi, siano i Comuni, ciascuno per conto proprio, a definirne i principi. Cosa che sta avvenendo a Rimini dove è stato istituito un tavolo tecnico-politico che si riunirà a cadenza settimanale sul tema.

Il contesto in cui si muovono le amministrazioni comunali è di “totale incertezza normativa”, ha sottolineato l’assessora riminese al Demanio Roberta Frisoni. Senza un coordinamento generale e con regole diverse città per città, il rischio concreto è, non solo il caos normativo, ma che si profili un orizzonte di contenziosi tra balneari insoddisfatti e Comuni che hanno dato la loro interpretazione della direttiva.

Il Capodanno 2024 potrebbe essere tutt’altro che una festa per i tribunali che potrebbero essere chiamati a districarsi tra migliaia di ricorsi. La direttiva Bolkestein è quasi maggiorenne, ma dopo 18 anni la partita delle spiagge è ancora lontana dall’essere chiusa.




ALTRE NOTIZIE DI ATTUALITÀ

MILANO MARITTIMA: Prevenzione delle malattie oncologiche, tappa del tour di sensibilizzazione

Il 22 e il 23 giugno Milano Marittima ospiterà, nell’arenile della Base logistica dell’Esercito Italiano, la tappa inaugurale della seconda edizione del “Vittoria for Women Tour”, il viaggio itinerante realizzato da Vittoria Assicurazioni in collaborazione con la Fondazione Specchio dei tempi e la Federazione Italiana Rugby (FIR) per sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema della prevenzione delle malattie oncologiche femminili. Nell’appuntamento ravennate ci sarà anche il personale dell’Esercito, che conferma il supporto al progetto “Vittoria for Women” nell’ambito della collaborazione sempre più stretta con la Federazione Italiana Rugby. Accompagnata dal claim “la prevenzione femminile è la nostra meta”, in ognuna delle sei tappe sarà a disposizione il “VittoriaBus”, un centro di informazione e prevenzione itinerante, acquistato grazie alla raccolta fondi avviata nel 2023 in occasione della prima edizione del Tour e donato alla Fondazione Specchio dei tempi, che sarà adibito a sala medica per una visita senologica gratuita. Inoltre, per l’intera durata dell’iniziativa, verrà promossa una nuova raccolta fondi volta quest’anno a supportare l’acquisto di uno o più ecografi mobili per ampliare ulteriormente l’operato sul territorio nazionale. La tappa del Trofeo sarà resa ancor più spettacolare dall’aviolancio su elicottero dei paracadutisti del Reparto Attività Sportive di Paracadutismo dell’Esercito con il tricolore e le insegne di Esercito e FIR. Uno speciale stand informativo darà ai giovani presenti anche la possibilità di conoscere le opportunità di carriera all’interno della Forza Armata, mettendo i più coraggiosi alla prova su una parete di roccia artificiale al ritmo della musica di Radio Esercito.